Creazione Siti Web, Marketing e Pubblicità - Web Agency Alessio Doria

PHP Frameworks

I migliori Frameworks per stare al passo con il Web Developing attuale?

Chi, come noi, opera in ambito informatico e si approccia giornalmente alla programmazione (questo non solo nei confronti del PHP, ma oggi parliamo in particolare di questo, che è uno degli argomenti più “diffusi” nell’ultimo periodo) si sarà fatto sicuramente la seguente domanda:

Qual è il miglior framework da usare per sviluppare in PHP?

Iniziamo con l’andare a vedere dei dati oggettivi, solo per capire come si distribuisce l’interesse in base a ricerche effettuate su Google:

Grafico
Beh dunque, possiamo vedere da subito una cosa, la popolarità di Laravel, che è partito “in ritardo” rispetto agli altri è ora alle stelle.
Lasciamo stare quel piccolo drop alla fine, è dovuto al fatto che ultimamente si usano alternative allo sviluppo di particolari applicazioni, non passando dunque per PHP, ma questo non teniamolo in conto.
Dicevamo dunque, come possiamo vedere la classifica vede in testa Laravel, con un nettissimo vantaggio, ma, per esempio, Symfony e CodeIgniter sono quasi allo stesso livello, mentre Zend e CakePHP diciamo che non se la passano benissimo.

Ma questi sono dati basati solo sulle ricerche.

Sì, in effetti sì, non basiamoci troppo su questo, iniziamo a descrivere vantaggi e svantaggi di ognuno.
Non arriveremo a dirvi qual è il migliore, perché la risposta è molto semplice: “DIPENDE COSA NE DEVI FARE!”
È la classica domanda che fanno anche nel settore automobilstico: “Qual è la migliore auto?”
E la risposta, in quel caso, sarà: “Devi andare in pista, per strada, vuoi un auto da famiglia o da ragazzo?”
Esatto, è questo il punto, nessun framework è perfetto, ma ognuno se la cava in particolari casistiche.
Partiamo subito, quindi, con questa analisi!

Laravel

Laravel

Il primo che analizziamo è Laravel, un framework sviluppato per avere una rapidità nella creazione di applicazioni (tramite l’architettura MVC).
Essendo il più popolare, ovviamente, dispone di una vastissima community di sviluppatori.
Ha moltissimi pacchetti integrati (packages), utili allo unit testing, RESTful controllers e, di recente, è stato il primo Framework a introdurre il routing in modalità astratta.
Il controllo del flow di accessi, i logs ecc sono integrati nel frontend e i pacchetti aggiuntivi possono essere installati facilmente installati con Composer.
Ultimo, ma non ultimo, può integrare Gulp ed Elixir, così i pacchetti npm possono essere chiamati direttamente da terminale SSH.

Download: https://laravel.com/

Codeigniter

Codeigniter

Codeigniter (la “i” sarebbe maiuscola, ma non è errore nemmeno così) è un framework ideale per uno sviluppo rapido di ogni tipo di applicazioni.
È più leggero rispetto a Laravel e ha un peso relativamente più contenuto (e può essere installato direttamente caricandolo sul proprio web server senza passaggi intermedi).
Non richiede software aggiuntivi o altro, è pronto all’azione, in pratica!
Ha numerose librerie, una vasta documentazione e diversi packages inclusi, come ad esempio per CRUD, validazione e-mail, form, sessioni, cookies e quant’altro.
È molto flessibile, perché si adatta facilmente a qualsiasi tipo di applicazione debba essere creata (può risultare macchinoso per certe dinamiche, in quanto alcuni deploy non risulteranno per nulla facili nei primi momenti).

Download: https://www.codeigniter.com/

Symfony

Symfony

Penso che qui ci sia poco da dire, il caro e “vecchio” Symfony è forse il più stabile (e completo) framework per PHP.
Ha una documentazione pressoché illimitata e progetti modulari.
Diciamo che potrebbe essere definito “Perfetto” in ogni suo punto di vista, MA, c’è un grandissimo MA, non è adatto a tutte le applicazioni.
Symfony, data la sua “mole”, che non risulta pesante, ma comunque lo è di più rispetto a Framework decisamente più leggeri, si adatta meglio ad applicazioni più complesse e strutturare, piuttosto che ad applicazioni più leggere e scalabili. Infatti, a parità di peso (confrontando applicazioni appunto leggere), ci siamo accorti, negli anni, che Symfony se la gioca in maniera più competitiva su progetti avanzati.
Non stiamo dicendo che per una “semplice” app di base come una piattaforma di blogging o simili non vada bene, eh, però il consiglio sarebbe di cercare di usare CodeIgniter per progetti simili, in quanto, essendo più scalabile nella pesantezza (Symfony integra moltissimi packages già di base) si comporta decisamente meglio in questi ambiti.

Download: https://symfony.com/

CakePHP

CakePHP

Sinceri? Un ottimo framework, tra i migliori, ma con un grande “BOH“.
Ammetto, forse è un po’ soggettiva la cosa (però è largamente diffuso come pensiero all’interno del nostro team), ma troviamo che CakePHP sia… troppo da “Beginner”.
Non è un male eh, anzi, se dovete iniziare è sicuramente ottimo ma… si ferma qui. È rapido grazie al coding assistance (leggi code generation) e con molti pacchetti già integrati (che si possono richiamare in ogni punto, in quanto sono classi all’interno del framework), offre anche un’ottima e resistente base per evitare XSS, Sql Injection, CSRF ecc (e anche un validatore di form), ma, come detto prima, si ferma qui. Non è sicuramente pensato per ENORMI applicazioni e per ingenti quantità di dati, diciamo che per progetti medio-piccoli è ottimo, soprattutto da beginners (non di PHP, ma di framework, in quanto ricordo che ogni framework è diverso dagli altri).

Download: http://cakephp.org/

Zend

ZendPHP

Zend… Zend Framework, per la precisione.
Appena scaricato si noterà subito una cosa: è fatto per il lato enterprise della vostra azienda.
Ha delle performance (e richiede delle prestazioni) di alto livello.
È nato così, pensato appunto per grandi applicazioni. Ha infiniti componenti per l’autenticazione, i form, i servizi e micro-servizi, le integrazioni npm e tutto quello che potete immaginare (no, non scherziamo.)
Ma… anche qui c’è un MA, non è sicuramente pensato per sviluppare applicazioni rapidamente, nonostante includa comunque molti aiuti e tools per gli sviluppatori.
(HA ADDIRITTURA UN IDE, per capirci)
Prestante (con hw adatto), robusto e completo, questi sono gli aggettivi.
E lento, ecco. Però va benissimo, possiamo garantirvelo (abbiamo usato Zend per più di 50 progetti nell’ultimo anno).

Download: https://framework.zend.com/

 

Grazie per la lettura, speriamo di avervi chiarito le idee e saputo indirizzare, anche secondo la nostra esperienza in ambito lavorativo, verso il framework più adatto a voi o alla vostra azienda.
Vi ricordiamo che se avete bisogno dei nostri servizi potete farlo dalla nostra Homepage tramite l’apposito modulo o cliccare direttamente qui!

Per qualsiasi domanda/approfondimento scrivici pure nei commenti, risponderemo il prima possibile!

 

  1. Ago 3,2018 3:58 pm - Rispondi

    Professionali e onestissimi!